San Vito lo Capo, Pitt bull trancia un dito a una donna e uccide un cagnolino

La donna ha cercato di didendere il cagnolino dall'aggressione di un pitt bull

1

La vicenda è avvenuta ieri notte nelle strade della movida San Vito Lo Capo

Scene di Panico a San Vito lo Capo. Una donna è stata morsa da un pit bull che ha cercato di difendere il suo cagnolino che è stato ucciso dallo stesso cane.

L’ha cercato di difendere fino alla fine ma per il povero cagnolino non c’è stato nulla da fare e in più è stata azzannata dal pitt bull.

La vicenda si è consumata per le strade di San Vito lo Capo in piena movida. Attorno alle 23.30 di ieri notte un cane, di razza pitt bull, stava vagando senza guinzaglio in via Savoia quando si è scatenato alla vista del cagnolino che si trovava al guinzaglio.

La padrona ha cercato in tutti i modi di togliere il cane di piccola taglia dalle grinfie del pitt bull ma è stata morsa alla mano, rimanendo con la falange di una mano tranciata.

Per il piccolo animale non c’è stato nulla da fare. E’ morto a causa di alcuni morsi alla gola. La padrona è stata soccorsa dal 118 in stato di forte shock. Il personale di un locale della zona ha steso invece un lenzuolo sul cadavere del cane. (foto Blogsicilia.it)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.