fbpx

Nicola Fiasconaro nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente Mattarella

Oggi i Fratelli Fiasconaro sono a capo di una azienda che porta il loro nome a Castelbuono, comune delle Madonie

Nicola Fiasconaro è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato, in data 29 maggio 2020, i decreti con i quali, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, di concerto con la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, sono stati nominati 25 Cavalieri del Lavoro. Nicola Fiasconaro, di Castelbuono, in provincia di Palermo, ottiene la nomina di Cavaliere nella categoria “Artigianato/prodotti dolciari”.

Oggi i Fratelli Fiasconaro sono a capo di una azienda che porta il loro nome a Castelbuono, comune delle Madonie. I loro prodotti sono conosciuti e pluripremiati in tutto il mondo. Fausto è responsabile showroom, Martino è a capo dell’amministrazione, Nicola è il pluripremiato primo pasticcere ed è riconosciuto per il ruolo svolto in questi anni di ambasciatore delle dolci eccellenze siciliane nel mondo.

È amministratore di Fiasconaro Srl, azienda di famiglia produttrice di prodotti da forno a lievitazione naturale e di specialità dolciarie siciliane. Alla fine degli anni ’90 avvia con successo la produzione di panettoni artigianali con ingredienti tipici della Sicilia, come i canditi di Lentini e le mandorle d’Avola. Nel 2000 realizza con i fratelli un nuovo stabilimento di 4.800 mq. Il percorso di crescita e la notorietà delle produzioni lo portano nel 2005 a brevettare il panettone “Dolce Presepe”. Oggi l’azienda opera con tre sedi produttive a Castelbuono (Pa) e con un export del 20% è presente in Europa, America del Nord, America Latina, Asia e Oceania. Investe più del 45% del fatturato nell’approvvigionamento di materie prime rigorosamente siciliane. Occupa 32 dipendenti.

L’esperienza accumulata negli anni tra i laboratori artigianali e le pasticcerie, prima in Italia poi all’estero, e la conoscenza delle tecniche di lavorazione più avanzate hanno reso i Fiasconaro pionieri nel settore della pasticceria artigianale.

Ecco l’elenco completo degli insigniti, con l’indicazione, per ciascuno, del settore di attività e della Regione di provenienza.

  • Maria Allegrini – Agricoltura/vitivinicolo – Veneto.
  • Antonio Campanile – Industria/chimica – Umbria.
  • Giuseppe Castagna – Credito – Lombardia.
  • Lorenzo Coppini – Industria/trasduttori elettroacustici- Toscana.
  • Anna Maria Grazia Doglione – Industria/siderurgica – Piemonte.
  • Ferruccio Ferragamo – Alta moda – Toscana.
  • Nicola Fiasconaro – Artigianato/prodotti dolciari – Sicilia.
  • Mario Frandino – Industria/alimentare – Piemonte.
  • Maria Laura Garofalo – Sanità privata – Lazio.
  • Alessandro Gilardi – Industria/edile – Piemonte.
  • Guido Roberto Grassi Damiani – Gioielleria di alta gamma – Estero.
  • Giuseppe Maiello – Commercio/articoli di profumeria – Campania.
  • Enrico Marchi – Attività aeroportuali – Veneto.
  • Luciano Martini – Industria /alimentare – Emilia-Romagna.
  • Paolo Merloni – Industria/elettrodomestici – Marche.
  • Marco Nocivelli – Industria/impianti per refrigerazione – Lombardia.
  • Guido Ottolenghi – Logistica portuale – Emilia-Romagna.
  • Gian Battista Parati – Industria/ alta specializzazione – Lombardia.
  • Umberto Pesce – Industria/ metalmeccanica – Basilicata.
  • Federico Pittini – Industria/siderurgica – Friuli Venezia Giulia.
  • Giovanni Ravazzotti – Industria/ceramica – Estero.
  • Giorgia Serrati – Commercio conserve ittiche – Liguria.
  • Silvia Stein – Maglieria di alta gamma – Veneto.
  • Maurizio Stirpe – Industria/componentistica – Lazio.
  • Guido Valentini – Industria/metalmeccanica – Lombardia.