Tragedia e lacrime a Ustica, Gabriele Trovatello muore in un incidente in Puglia

Lo schianto è avvenuto nella zona del Salento, in Puglia

0

Ustica piange Gabriele Trovatello.  Tragedia sull’isola a largo di Palermo che perde un giovane di 22 anni a causa di un grave incidente stradale avvenuto in Puglia.

Lo schianto lungo la sp242 alle 4 del mattino

Lo schianto è avvenuto nella zona del Salento, in Puglia, in provincia di Lecce. Gabriele Trovatello si trovava a bordo della sua automobile, una Toyota Yaris. Erano le 4 del mattino e stava tornando a casa da lavoro. Per cause ancora da accertare, la vettura si è schiantata, ribaltandosi, sulla strada provinciale 242 che collega Specchia ad Alessano. Per il giovane purtroppo non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo.

Le indagini dei Carabinieri

Il 22enne aveva lasciato da poco il primo comune, dove prestava servizio come cameriere in un ristorante del posto. Le indagini sono condotte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase. Forse un colpo di sonno, o un ostacolo spuntato all’improvviso la causa dell’incidente. O forse un malore.

Inutile l’arrivo del 118

I soccorritori del 118 hanno solo potuto constatare il decesso del ragazzo nonostante i disperati tentativi di rianimazione. Al termine degli accertamenti e dei sopralluoghi, il pm presso la Procura della Repubblica di Lecce ha disposto la restituzione della salma ai parenti della vittima per l’ultimo, assurdo saluto.

Giornata di lutto per Ustica

Sono numerosi i messaggi di dolore per la tragica morte di Gabriele Trovatello. “Amico mio, un brutto risveglio questa mattina mi ha lasciato senza parole. Non ti dimenticherò mai”. “Il risveglio più brutto che si potesse avere. Le ultime volte parlando mi raccontavi dei tuoi traguardi immensi”.  “Questa  notte in Puglia, a causa di un incidente stradale, è passato ad altra vita un nostro giovane compaesano Gabriele Trovatello. Al  papà, alla mamma Caterina, al fratello Luigi, ai nonni e a quanti Gli volevano bene le più sentite condoglianze”, lo scrive Ustica Sape.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.