Monreale, chiuso l’accesso al fiume Sant’Elia, spunta una rete: “Proprietà privata”

È il Comitato Pioppo Comune che lo rende noto tramite MonrealeLive

Il sogno della riqualificazione del fiume Sant’Elia, a Monreale, interrotto da una rete metallica. È il Comitato Pioppo Comune che lo rende noto tramite MonrealeLive.

“Dallo scorso week end, un privato, ha interrotto il percorso del fiume Sant’Elia, all’altezza della Naca Nica, con rete e divieti. Entrambe le sponde non sono più accessibili ai visitatori che intendono percorrere il sentiero fino alla sorgente”.

I ragazzi del Comitato di Pioppo, frazione di Monreale, assieme a operai forestali, lo scorso hanno avevano avviato un’operazione di profonda riqualificazione di una lunga porzione del tratto iniziale del Sant’Elia, che nasce nei pressi dell’abitato di Pioppo. Nel corso dei mesi è stata meta di visite, gite, shooting fotografici. Numerosi gli apprezzamenti dei visitatori e gli articoli giornalistici che ne risaltavano la bellezza.

“Questa chiusura vanifica due anni di lavoro e limita in maniera particolare la crescita economica del paese”, aggiungono dal Comitato Pioppo Comune.

In questi giorni alcuni membri del Comitato e volontari avevano iniziato le operazioni di sistemazione del torrente in vista della bella stagione.

SEGUICI SU FACEBOOK

I commenti sono chiusi.