Da Corleone a Partanna l’inseguimento dei Carabinieri, fermato 39enne

In auto aveva un coltello a serramanico e 3 grammi di cocaina

Un uomo di Contessa Entellina si è reso protagonista di un lungo inseguimento dei Carabinieri di Corleone che si è interrotto solo a Partanna, nel Trapanese.

Il posto di blocco sulla SP26, nel Corleonese

E’ terminata con l’arresto la fuga di un trentanovenne originario di Erice che martedì notte aveva tentato di sottrarsi ad un controllo dei Carabinieri della Compagnia di Corleone. si tratta di M.l., nato ad Erice ma residente a Contessa Entellina. L’uomo non si era fermato all’alt intimatogli mentre, alla guida della propria autovettura, percorreva la SP26.

L’inseguimento dei Carabinieri finito a Partanna

I militari, dopo aver raggiunto e bloccato l’autovettura in corsa all’altezza di Partanna (TP), hanno effettuato una perquisizione, rinvenendo nella disponibilità di M.l. un coltello a serramanico e 3 grammi di cocaina. L’arresto in flagranza del trentanovenne è stato convalidato oggi dal Gip di Termini Imerese, che ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

I reati contestati sono resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti a offendere e guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti. L’auto e il coltello sono stati posti in sequestro, così come la sostanza stupefacente che verrà sottoposta alle rituali analisi da parte del competente Laboratorio del Comando Provinciale di Palermo.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.