fbpx

Positivo al Coronavirus in giro per la città, è panico

Sul caso, la Procura della Repubblica di Marsala, dopo la segnalazione dell’Asp di Trapani, ha aperto un fascicolo d'indagine

A Marsala un positivo al Coronavirus, esce da casa non rispettando la quarantena. Adesso la Procura ha aperto un fascicolo e tante persone che sono entrate a contatto con lui sono state messe in isolamento.

Era rientrato a casa dal nord Italia dove frequenta l’università. Si era messo in quarantena e aveva fatto il tampone. Senza conoscere il risultato però ha deciso di andare in giro per la città di Marsala entrando in contatto con tante persone. Il ragazzo poi risulterà positivo ma asintomatico.

Sul caso, la Procura della Repubblica di Marsala, dopo la segnalazione dell’Asp di Trapani, ha aperto un fascicolo d’indagine.

Adesso, il giovane maesalese rischia un procedimento penale e rischia di essere accusato di aver attuato un comportamento che poteva favorire la diffusione della pandemia. Il ragazzo evidentemente non si è reso conto delle conseguenze alle quali poteva andare incontro, sia sotto l’aspetto della salute collettiva, che giudiziario.

Non ce l’ha fatta a resistere a stare chiuso in casa rispettando la quarantena. Così ha deciso di recarsi pressi alcuni pubblici esercizi, nonché negli uffici di un assicuratore. Poi, dopo aver saputo di essere positivo, preso dal panico, o comunque molto preoccupato, ha avvertito telefonicamente le persone con le quali si era incontrato. E alcune di queste, a loro volta, hanno segnalato il problema all’Asp, il cui Dipartimento di Prevenzione ha avviato tutte le procedure del caso, avvertendo anche la magistratura.

Poi, ha fatto sapere che “tutte le persone che sono state in contatto con il ragazzo sono state rintracciate e sono in quarantena” . Per l’Asp di Trapani, dunque, il caso è stato circoscritto. Qualcuno che era entrato in contatto con il ragazzo si è messo in quarantena volontariamente.

Intanto la Procura continua a indagare sul ragazzo di Marsala positivo finito nei guai per non aver rispettato la quatantena.