Il Coronavirus non allenta la morsa in Sicilia, 1.791 positivi, + 73 in un giorno

Questa la situazione dei contagi da Coronavirus oggi in Sicilia. Arriva il bollettino della Regione Siciliana del 2 aprile sui nuovi contagi da Covid-19, sul numero dei ricoverati, sui guariti e sulle persone decedute.

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (giovedì 2 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 17.833.
Di questi sono risultati positivi 1.791 (+73 rispetto a ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.606 persone (+62).

Sono ricoverati 576 pazienti (+8 rispetto a ieri), di cui 73 in terapia intensiva (+1), mentre 1.030 (+54) sono in isolamento domiciliare, 92 guariti (+6) e 93 deceduti (+5).

Intanto migliorano le condizioni del primario di Villa Sofia ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cervello. Le condizioni di salute del primario, risultato positivo al tampone, sono in miglioramento. Lo ha comunicato l’azienda ospedaliera Villa Sofia Cervello.

Sono diversi i casi di coronavirus riscontrati oggi a Palermo e in provincia. Tra questi anche un giovane di 22 anni di Trappeto che ha dichiarato pubblicamente il contagio. Il ragazzo è rientrato da Dubai dove si è fermata la nave sulla quale lavorava. In Sicilia è stato sottoposto al tampone che ha dato esito positivo.

Palermo intanto piange Don Silvo Buttitta, molto conosciuto nella zona di Corso dei Mille. Il prete è deceduto dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Era un paziente ricoverato nella Rsa di Villafrati per altre patologie. Le sua condizioni di salute si sono aggravate fino alla morte. La notizia ha scioccato l’intera comunità di Palermo che piange un parroco molto amato dalla gente.