Biglietti aerei a 500 euro per Natale, Cancelleri annuncia tariffe sociali per i siciliani

Tariffe sociali per i siciliani che devono viaggiare per studio o per lavoro. Lo ha annunciato il vice ministro per le Infrastrutture e Trasporti Giancarlo Cancelleri. Il sottosegretario ha annunciato la presentazione di un emendamento alla prossima legge di bilancio.

Per tornare in Sicilia voli a 500 euro

L’annuncio giunge nei giorni in cui impazza sul web la protesta dei pendolari siciliani che, in vista delle festività natalizie, stanno iniziando a prenotare il volo di ritorno a Palermo e Catania. La sorpresa però è stata amara visto che, dopo l’addio di Vueling agli aeroporti siciliani, sarebbe iniziata una corsa all’aumento dei vettori aerei con prezzi che hanno superato le 500 euro.

Un vero e proprio salasso per studenti e lavoratori che dovranno puntare su altri mezzi di trasporto, certamente meno comodi e veloci, per poter tornare a casa e per poter festeggiare in famiglia le feste di fine anno.

Le tariffe sociali annunciate da Cancelleri

Stamattina il vice ministro Cancelleri ha comunque spiegato che “al momento si sta ragionando se applicare la tariffazione sociale ad alcuni soggetti come studenti, anziani, sportivi o a tutti i residenti in Sicilia”, sottolineando che la misura rientrerebbe nelle regole comunitarie sul trasporto aereo.

Per l’occasione dovrebbe essere istituito un fondo nazionale ad hoc anche se ancora non si sa quanti soldi saranno disponibili. Cancelleri ha anche accusato la giunta Musumeci che fino ad oggi non ha ancora chiesto la continuità territoriale, appannaggio fino ad oggi, solo per le isole minori come Lampedusa e Pantelleria. Qui i voli vengono garantiti a prezzi ridotti per i residenti.