Agricoltore siciliano si fa lo shampoo con le arance: ovazione sui social (VIDEO)

Un agricoltore siciliano si fa lo shampoo con le arance per protestare contro il disinteresse nei confronti degli agricoltori siciliani

Agricoltore siciliano protesta facendosi lo shampoo con le arance contro l’indifferenza del governo e dell’Europa. In Sicilia cresce la rabbia degli agricoltori locali, stremati da una crisi che sembra non avere fine. L’ultima protesta arriva da Francesco Balsamo, agricoltore siciliano che in un video diventato virale sui social si fa lo shampoo utilizzando le arance invendute. Un gesto plateale per denunciare lo scarso interesse del governo e delle istituzioni europee verso il settore agrumicolo dell’isola.

“Sono letteralmente fuori di testa” dichiara Balsamo nel video, esprimendo tutta la sua frustrazione. I prodotti siciliani non vengono più considerati, mentre cresce l’importazione di agrumi spagnoli e marocchini. Le arance locali rischiano di marcire a terra, non essendoci acquirenti disposti ad offrire un prezzo decente.

Da qui la scelta simbolica di Balsamo di utilizzare le arance invendute per l’igiene personale, anziché svenderle a soli 25 centesimi al chilo. Un affronto inaccettabile per il duro lavoro degli agricoltori siciliani. L’appello accorato dell’agricoltore è rivolto alle istituzioni, affinché tutelino maggiormente un comparto in grande sofferenza.

“Delle arance siciliane non interessa più a nessuno e io ho trovato la soluzione. La soluzione è questa: mi ci faccio lo shampoo, lo shampoo con le arance siciliane. Perché mi faccio lo shampoo piuttosto che venderle a 25 centesimi il che è una vergogna davvero assoluta perché questo prodotto viene sudato da noi agricoltori siciliani e dico nessuno e nessuno può permettersi di offendere i nostri prodotti. E parlo a nome di tutti gli agricoltori siciliani di questa cosa”.

La protesta di Balsamo ha raccolto in poco tempo migliaia di condivisioni, diventando virale. Un segnale della diffusa solidarietà al mondo agricolo dell’isola, che attende risposte concrete per uscire da una crisi sempre più drammatica. Il video si conclude con l’invito agli altri agricoltori a unirsi alla protesta, per far sentire con più forza la propria voce in Italia e in Europa.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale