Misilmeri, scoperta sala scommesse abusiva, denuncia e multa per 50mila euro

Le scommesse venivano eseguite con l’utilizzo di vari dispositivi informatici collegati con un bookmaker estero

A Misilmeri i funzionari dell’agenzia delle Dogane hanno scoperto una sala da gioco abusiva per la raccolta di scommesse.

Nel locale gli agenti hanno trovato una stanza separata da una porta scorrevole, dove c’era una sala da gioco per la raccolta delle scommesse abusive effettuate dagli scommettitori. Le scommesse venivano eseguite con l’utilizzo di vari dispositivi informatici collegati con un bookmaker estero non autorizzato dall’agenzia e dalla questura di Palermo.

Gli agenti hanno denunciato il gestore che ha ricevuto anche una sanzione amministrativa di 50.000 euro per aver consentito le scommesse su eventi non previsti nel palinsesto ufficiale dell’Agenzia. Nello stesso tempo gli uffici di accertamento tributario procederanno a contestare l’evasione dell’imposta unica dovuta dai centri autorizzati al gioco a distanza.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale