Ok al vaccino agli avvocati, via alle adesioni di legali e praticanti under 65

Da oggi gli avvocati possono comunicare la disponibilità alla vaccinazione all'Ordine

Via alla prenotazione dei vaccini anche per gli avvocati e per i praticanti della professione forense. Ne ha dato comunicazione l’Ordine degli Avvocati di Palermo.

Il Commissario per l’emergenza Covid per Palermo ha comunicato l’avvio della campagna di vaccinazione riservata agli avvocati e ai praticanti avvocati iscritti presso gli albi, elenchi e registri del COA di Palermo.

La campagna di vaccinazione, che si svolgerà presso l’hub istituito all’Ente Fiera del Mediterraneo di Palermo, è riservata agli iscritti che non abbiano compiuto i 65 anni di età e che non presentino condizioni di rischio sanitario. Gli avvocati a rischio e per quelli con una età di anni 65 compiuti sarà riservato un altro e diverso canale di vaccinazione, le cui modalità verranno comunicate in seguito.

Da oggi gli avvocati possono comunicare la disponibilità alla vaccinazione all’Ordine. L’adesione dovrà pervenire entro e non oltre giovedì 4 marzo alle ore 12 per consentire l’immediato avvio della campagna di vaccinazione. L’Ordine, non appena ne avrà ricevuto comunicazione, trasmetterà le credenziali per l’accesso al sistema di prenotazione, al quale provvederai personalmente in base alle disponibilità di calendario.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.