Boom di guariti dal Covid-19 in Sicilia, +2 contagi da ieri

Meno di mille persone ancora positive in Sicilia

Boom di persone guarite in Sicilia dove nel giro di 24 ore salgono di 139 unità. La curva epidemiologica è sempre più stabile sull’isola che viaggia spedita verso contagi zero. Secondo gli esperti contagi zero potrebbero registrarsi nel giro di qualche giorno. Il dato servirà anche a decidere le prossime decisioni in materia di riaperture.

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 148.871 (+2.892 rispetto a ieri), su 127.725 persone: di queste sono risultate positive 3.442 (+2), mentre attualmente sono ancora contagiate 999 (-138), 2.170 sono guarite (+139) e 273 decedute (+1).

Degli attuali 999 positivi, 74 pazienti (0) sono ricoverati – di cui 7 in terapia intensiva (0) – mentre 925 (-138) sono in isolamento domiciliare. Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani.

L’indice Rt del contagio in Sicilia, nell’ultimo rilevamento settimanale comunicato ieri è 0,75. Il dato è uguale a quello della Lombardia. Le prossime scelte sulle restrizioni e sulle aperture saranno adottate sulla base di quel dato.

È ormai certo che la riapertura delle libera circolazione fra le regioni riguarderà tutte le Regioni italiane e non ci saranno eccezioni come chiedeva, invece, la Sicilia insieme alla Sardegna e la Puglia.

Le tr me regioni meridionali vorrebbero proteggersi di più soprattutto rispetto a chi proviene da Regione a maggior contagio. Ma l’indice statistico della trasmissibilità non le aiuta su questo percorso politico.

Il dato di oggi è comunque importante sia sul piano sanitario puro visto il basso numero di contagi. In un giorno solo stati registrati solo 2 contagi.

Il trend è positivo ormai da molte settimane sia sul piano dell’andamento dell’epidemia per come è percepitati dai siciliani in generale. Il dato contribuirà al prossimo rilevamento che servirà per le decisioni successive visto che le riaperture non sono certo un dato ormai acquisito ma si può sempre tornare indietro.