Tragedia a Belmonte Mezzagno che piange Gianluca Bisconti di 32 anni

Si chiama Gianluca Bisconti la vittima di un grave incidente stradale avvenuto ieri sulla A13 Bologna-Padova. Bisconti, 32 anni, è originario di Belmonte Mezzagno, Comune in provincia di Palermo. Una tragedia che scioccato la comunità Belmontese.

Il ragazzo è morto mentre si trovava a bordo della sua auto con i fratelli e gli amici, tutti feriti come il conducente dell’altro mezzo coinvolto.

A quanto si apprende nello scontro, avvenuto intorno alle 20 di ieri sera, sarebbero rimaste coinvolte due auto, una delle quali si è ribaltata, l’altra è finita fuori strada. Una persona è morta, il giovane Gianluca Bisconti, e quattro sono rimaste ferite.

Sul posto le pattuglie della Sottosezione della Polizia stradale di Altedo, i Vigili del fuoco, il 118 presente con elisoccorso, tre ambulanze e un’automedica e il personale della Direzione terzo Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia.

LEGGI ANCHE  Il Covid uccide l'infermiere Totò, pioniere dell'assistenza ai malati terminali

Gianluca è volato fuori dall’abitacolo. Ed è morto sul colpo. Gli altri ragazzi che erano in macchina con Bisconti sono rimasti tutti feriti in maniera seria, ma non sono in pericolo di vita.

Alla notizia della morte di Gianluca Bisconti, tutta la comunità di Belmonte Mezzagno è rimasta sotto shock. Il ragazzo era conosciuto nel piccolo centro vicino a Palermo. “Belmonte Mezzagno piange il giovanissimo Gianluca Bisconti, coinvolto in un tragico incidente a Bologna dove risiedeva per lavoro g si legge su Facebook -. Che Iddio l’abbia in gloria. Stretto al dolore della famiglia porgo le mie più sentite. condoglianze. Riposa in pace Gianluca, la Comunità piange la Tua scomparsa”.

LEGGI ANCHE  Covid-19, calano i contagi nel Palermitano: i dati di tutti i Comuni

“Chi l’avrebbe mai detto che ci avresti lasciato cosi presto e in questo maledetto modo.Un destino crudele.Non meritavi questo. Ti Ricorderemo sempre gioioso e sorridente cugino. Resterai per sempre nei nostri cuori il nostro”.