Caso di Coronavirus in Sicilia, cinese ricoverato a Siracusa

La notizia si è diffusa velocemente tramite i social network

L’uomo non ha la febbre ma per precauzione è monitorato dai medici siracusani

È allarme Coronavirus in Sicilia. A Siracusa un cinese con tosse è stato messo sotto osservazione da ieri all’ospedale “Umberto I”. L’uomo non ha la febbre ma per precauzione è monitorato dai medici siracusani che hanno avviato il protocollo di sicurezza per il Coronavirus.

La notizia si è diffusa velocemente tramite i social network, poi sono arrivate le conferme da parte dell’ospedale di Siracusa. Secondo le prime analisi eseguite sul cinese, non sembrerebbero emergere indicazioni preoccupanti ma si attendono i risultati del test specifico eseguito e subito inviato al centro di riferimento di Catania. Nelle prossime ore, l’Azienda sanitaria provinciale renderà noti i risultati degli esami.

In atto, i sanitari non hanno indizi preoccupanti nonostante tutte le analisi effettuate”, dice il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra allontanando la paura corona virus a Siracusa. “I medici stanno seguendo un caso che però ad oggi non ha nessuna evidenza clinica del corona virus, anzi. In mattinata arriveranno i risultati del test specifico eseguito e subito inviato al centro di riferimento di Catania”.Insomma, scatta l’allarme a Siracusa per un cinese residente nella città siciliana con tosse ma sembra essere l’ennesimo allarme che poi rientra in seguito ai dovuti controlli delle autorità. L’Asp invita alla cautela.

➡️ Per questa e altre news seguici su Facebook.

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie