Tragedia a Balestrate, Francesco Bacchi muore 20enne dopo rissa in discoteca

Balestrate – Si chiamava Francesco Bacchi ed aveva solo 20 anni il ragazzo rimasto ucciso la scorsa notte durante una violenta rissa scoppiata fuori da una discoteca di Balestrate, in provincia di Palermo. Era figlio di Benedetto Nini Bacchi, il re delle scommesse on line e finito nell’inchiesta Game Over.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane sarebbe intervenuto per dividere due persone che stavano litigando, ma sarebbe stato preso di mira dagli aggressori. Prima un violento pugno al volto, poi calci e pugni alla testa quando era già a terra esanime.

Trasportato d’urgenza all’ospedale Civico di Partinico, Francesco è morto poco dopo il ricovero a causa dei gravissimi traumi riportati. Figlio di Benedetto Nini Bacchi, imprenditore finito in passato nell’inchiesta “Game Over” sulle scommesse online, il 20enne lascia amici e parenti sotto shock.

Sui social network in queste ore si susseguono i messaggi di dolore e rabbia: “Non si può morire così”, scrive un amico su Facebook. “Era un ragazzo d’oro, non meritava questa fine”, aggiunge un altro.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Balestrate, che stanno acquisendo i filmati delle telecamere di videosorveglianza per ricostruire quanto accaduto e identificare i responsabili della morte del giovane Francesco.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale