Tragedia nell’atletica siciliana, si accascia e muore a 33 anni Leonardo Mazzara

Tragedia nel mondo dello sport siciliano. È morto a soli 33 anni Leonardo Mazzara, promessa dell’atletica leggera originario di Valderice, in provincia di Trapani. Il giovane atleta, tesserato con l’ASD Atletica Pegaso, è deceduto dopo aver accusato un malore improvviso durante una gara podistica a Calatafimi Segesta.

Secondo una prima ricostruzione, Leonardo stava partecipando all’evento inclusivo “Tutti in pista”, organizzato dall’associazione “Sentiero per la vita”, quando dopo aver percorso solo alcune centinaia di metri ha avuto un mancamento. Immediatamente soccorso dai volontari della Croce Rossa, è stato trasportato nel vicino punto di primo soccorso allestito per la manifestazione.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi, tanto da richiedere il trasferimento d’urgenza in elisoccorso presso l’ospedale dove è stato operato per un problema all’aorta. Nonostante il delicato intervento chirurgico, il cuore del giovane atleta ha cessato di battere durante la notte.

La morte improvvisa di Leonardo Mazzara ha sconvolto le comunità di Valderice e Calatafimi, lasciando attoniti quanti lo conoscevano e apprezzavano la sua passione per lo sport, nonostante una vita segnata dalle difficoltà. “La triste notizia della prematura scomparsa di Leonardo Mazzara ci addolora profondamente – ha dichiarato il sindaco di Valderice Francesco Stabile – La sua sensibilità e la sua umanità lo rendevano un ragazzo speciale, amato e rispettato da tutti”.

Cordoglio anche da parte del primo cittadino di Calatafimi Segesta: “Siamo costernati per la drammatica notizia. Ieri Leonardo aveva gareggiato con passione all’evento promosso da Sentiero per la Vita”.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale