Palermo, in arrivo 125 nuovi autobus elettrici: costeranno 88,8 milioni di euro

I nuovi mezzi andranno a sostituire parte della vecchia flotta diesel ancora in circolazione

Svolta green per il trasporto pubblico di Palermo. Il Comune ha ottenuto un ingente finanziamento dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: 88,8 milioni di euro per l’acquisto di 125 nuovi autobus elettrici e la realizzazione delle infrastrutture di ricarica necessarie.

Come si legge su Mobilita Palermo, i nuovi mezzi, che saranno di diverse dimensioni per soddisfare le diverse esigenze delle linee cittadine, andranno a sostituire parte della vecchia flotta diesel ancora in circolazione. Saranno dotati delle più moderne tecnologie, come pedane per disabili, conta-passeggeri, sistemi di localizzazione elettronica, telecamere di videosorveglianza e climatizzazione.

Per quanto riguarda le infrastrutture, è prevista la realizzazione di un impianto di ricarica lenta da 80 kW presso il deposito AMAT di via Roccazzo, oltre a 5 colonnine di ricarica rapida da 400 kW nei principali nodi di interscambio. Si tratta di un progetto fondamentale per ammodernare il trasporto pubblico palermitano, rendendolo più sostenibile ed efficiente.

I lavori saranno suddivisi in due fasi, acquisto dei mezzi e realizzazione delle infrastrutture, così da rendere operativo il servizio in tempi rapidi. L’arrivo degli autobus elettrici cambierà il volto del trasporto pubblico palermitano, a tutto vantaggio dell’ambiente e della qualità della vita in città.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale