Tragedia a Palermo, incinta muore all’ottavo mese, il bambino non ce l’ha fatta

Una vera e propria tragedia è quella che si è consumata a Palermo. Una donna muore improvvisamente all’ottavo mese di gravidanza. Deceduto anche il bambino che era stato fatto nascere con parto cesareo: fin dal primo momento le sue condizioni sono apparse disperate. Non ce l’ha fatta nemmeno lui.

E’ stato il marito a trovare la donna priva di conoscenza sul pavimento del soggiorno della loro abitazione in via Antonio Vian nel quartiere palermitano Acqua dei Corsari.

Subito è scattato l’allarme. Sul posto i sanitari del 118 hanno tentato ogni manovra per rianimarla, senza successo. Ma il cuore del piccolo ancora batteva e per questo è stato portato all’ospedale Buccheri La Ferla di via Messina Marine dove il piccolo è stato fatto nascere. Le sue condizioni sono apparse critiche fin dal primo momento.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, ma da quanto si apprende non si tratterebbe di una morte violenta. In ogni caso il sostituto procuratore di turno nelle prossime ore dopo la ricognizione del medico legale deciderà se conferire l’incarico per l’autopsia. Il marito e i familiari della donna sono corsi in ospedale dopo l’immensa tragedia avvenuta come un fulmine a ciel sereno.

I commenti sono chiusi.