Indebita percezione di contributi, denunciati 2 imprenditori di Partinico

Hanno chiesto aiuti in seguito a incendi ma non hanno usato le somme per tale fine

Nei giorni scorsi, i Finanzieri della Compagnia di Partinico nell’ambito dell’attività di contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica e, in particolare, all’indebita percezione di contributi al fine di sostenere le piccole e medie imprese di produzione agricola colpite dagli eventi incendiari che, nell’anno 2021, hanno interessato la Regione Sicilia., hanno individuato due aziende agricole, operanti nel settore dell’attività di allevamento bovini e ovini, che avrebbero indebitamente percepito contributi per oltre 27.000,00€.

In particolare, durante il controllo, le Fiamme Gialle hanno chiesto ai titolari delle aziende agricole l’esibizione della domanda di accesso al contributo e le fatture relative alle spese sostenute per ripianare i danni subiti dall’evento incendiario.

Dall’analisi delle loro domande è emerso che il contributo era stato richiesto, da entrambi, a causa di un evento incendiario. Pertanto i Finanzieri hanno verificato l’effettività delle spese sostenute per ripianare i danni così subiti dalle aziende agricole. Al termine degli accertamenti sarebbe emerso che entrambi non avrebbero sostenuto alcuna spesa documentabile tramite fatture, idonea a giustificare la richiesta di contributo avanzata.

Per quanto sopra, i 2 imprenditori agricoli sono stati deferiti per le ipotesi di reato di truffa ai danni dello Stato.

Seguici su Facebook

I commenti sono chiusi.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato