Torna la storica pasta Tomasello, grani siciliani e visione green

Tomasello produce al momento 15 formati di pasta in uno stabilimento di Valledolmo. L'obiettivo è riportare la produzione a Casteldaccia

Torna la pasta Tomasello, lo storico marchio siciliano di Casteldaccia che tornerà a riempire gli supermercati siciliani. Dopo gli annunci della famiglia Tomasello, ecco che la sesta generazione è pronta a rientrare nel mercato. Si tratta di una scommessa per i giovanissimi imprenditori siciliani, che hanno ripreso le redini della fabbrica palermitana. Con il messaggio “Tomasello, si va in scena”, in città è stato annunciato il ritorno.

Il pastificio di Casteldaccia fondato nel 1910 chiuse i battenti nel 2014 a causa della crisi economica e della concorrenza spietata dei colossi nazionali. Ora però il marchio siciliano della pasta è tornato con la società “Tomasello srl”. La pasta è già venduta in alcuni scaffali di supermercati di Palermo e provincia e la campagna di comunicazione dà il la alla vendita. Sugli scaffali pacchi da un chilo e da mezzo chilo frutto di una riapertura che va verso la qualità del prodotto, fatto con grani siciliani e con una visione green e sostenibile.

La Tomasello realizza al momento 15 formati di pasta in collaborazione con uno stabilimento di Valledolmo. L’obiettivo però, come spiega la famiglia, è riportare la produzione a Casteldaccia, sede storica dell’impresa di famiglia. “Adesso siamo pronti per sederci a tavola con voi. Abbiamo cercato i migliori grani cresciuti sotto i raggi del sole della nostra isola ed asciugati nella nostra aria ricca di iodio” Questo si legge sul sito web dell’azienda. “Abbiamo ricercato i più innovativi strumenti di produzione affinché neanche un briciolo di autenticità del nostro grano si disperdesse. Infine siamo tornati alle nostre origini creando un logo che non ci faccia mai dimenticare da dove siamo partiti e dove vogliamo arrivare”.

“Il progetto pasta Tomasello nasce con la voglia di far riaffiorare a tutti i siciliani il ricordo della domenica in famiglia, il ricordo del profumo della semola quando si apre per la prima volta un pacco di pasta. Una passione che noi cerchiamo di tramandarci da generazioni e che mai abbandoneremo”.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale