Aggredito brutalmente a Palermo il cantante Hotze Convalis, ha difeso un’amica

Si è ritrovato a terra picchiato dal branco, che ha “marchiato” la sua faccia

Brutale aggressione per Hotze Convalis, cantante che è solito esibirsi a Palermo, lungo le vie del centro storico. La sua colpa? Aver difeso un’amica da alcuni uomini che l’avrebbero importunata. È accaduto a Palermo. Ora il cantante ha raccontato tutto, mostrando anche le ferite rimediate.

Hotze Convalis

Hotze Convalis, come riporta Repubblica, ha difeso un‘amica da un gruppo di ragazzi che la importunavano. Si è ritrovato a terra picchiato dal branco, che ha “marchiato” la sua faccia, per punirlo, con l’impronta di una scarpa. Il cantante di origini olandesi ha mostrato l’impronta della svarpa sui social.

Il musicista suona davanti al teatro Massimo o in via Maqueda. Al pubblico offre brani della tradizione rock cantautoriale inglese. Hotze Convalis è un cantante molto apprezzato nel Capoluogo ed è molto conosciuto.

La vicenda si è consumata ieri notte dopo che Hotze ha finito di suonare. Ha raggiunto la Vucciria ma all’ingresso del mercato, all’altezza di corso Vittorio Emanuele, il musicista è stato aggredito brutalmente da alcuni palermitani. L’aggressione dopo che ha difesa un’amica da alcuni pesanti apprezzamenti.

Hotze ha pubblicato su Facebook le foto dell’aggressione, ma ha scelto per il momento di non denunciare il fatto alla polizia.

“L’impronta di una scarpa in testa,
Jeans strappati. Da dietro buttato in terra da vigliacchi mafiosi”, questo il racconto del cantante. “Grazie ai ragazzi che mi hanno salvato e ridato gli occhiali”. A salvare il cantante sono intervenuti alcuni turisti che hanno assistito alla scena.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.