Operazione antidroga a Palermo, 12 arresti smantellano la centrale dello spaccio allo Sperone

I nomi delle persone arrestate allo Sperone dalla polizia questa mattina nel blitz antidroga

0

Operazione antidroga a Palermo da parte della Polizia di Stato che arresta 12 persone nel quartiere Sperone. Il rione palermitano era diventata una delle più grosse piazze di spaccio di droga del Capoluogo. In carcere e ai domiciliari sono andati 12 indagati.

I nomi delle persone arrestate allo Sperone

In carcere vanno Giorgio Leto, 29 anni, Giorgio Leto, di 27 anni; Franco Pantaleo, 59 anni, Giorgio Modica, 27 anni, Benedetto Giuliano, 22 anni, Stefano Bologna, 59 anni, Rosario Vitrano, 46 anni e Gaetano Camarda, 33 anni. Ai domiciliari invece Maurizio Ribuffo, 50 anni, Rosario Agnello, 29 anni e Michele Bravo, 28 anni, Antonino Leto, 27 anni.s

Le indagini della Polizia dentro le viuzze del rione di Palermo

I 12 sono accusati di far parte di un’associazione che, tra i mesi di ottobre e novembre del 2019, sarebbe stata impegnata in una grossa attività di spaccio, in prevalenza hashish e marijuana ma anche crack, nella zona di via De Felice Giuffrida, nota piazza di spaccio del rione Sperone. È emerso che gli indagati avrebbero agito davanti a un box abusivo utilizzato come bettola di rivendita di bevande alcoliche.

La centrale della droga in via Giuseppe De Felice Giuffrida

Le indagini hanno avuto origine da un episodio in cui sono stati fermati e controllati quattro giovani residenti in un comune della provincia palermitana, giunti nel capoluogo per acquistare stupefacenti. Le successive indagini hanno consentito d’individuare un gruppo di sospetti che ogni giorno stazionavano sin via Giuseppe De Felice Giuffrida, i quali venivano avvicinati con frequenza da numerosi soggetti non del luogo. È iniziato così uno specifico servizio di videosorveglianza che ha consentito di riscontrare almeno 440 cessioni di sostanze stupefacenti, a fronte di circa cinquanta cessioni quotidiane.

Un giro di affari di 50 mila euro

La droga veniva venduta h24 allo Sperone. Sono oltre 5000le cessioni di droga ipotizzate dall’inizio delle indagini, per un giro d’affari che si aggira sui 50.000 euro circa. 

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.