Zona gialla Sicilia, resta il coprifuoco notturno, sì agli spostamenti tra Comuni

Consentiti spostamenti fra comuni diversi all’interno della stessa Regione

Con la Sicilia in zona gialla, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha firmato un’apposita ordinanza che recepisce quella del Ministro alla Salute. La Sicilia, ricordiamo, sarà in zona gialla solo da lunedì e non come era stato auspicato dal 14 febbraio.

Il 15 febbraio zona gialla, ecco in breve i divieti da rispettare e quali restrizioni non avremo più.

  • Consentiti spostamenti fra comuni diversi all’interno della stessa Regione.
  • Consentite le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) con possibilità di consumo all’interno del locale dalle 05.00 alle 18.00 (max 4 persone al tavolo).
  • La vendita con asporto è possibile anche dalle 18.00 alle 22.00, ma è vietata in tali orari ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina (e altri esercizi simili – codice ATECO 56.3) o commercio al dettaglio di bevande (codice ATECO 47.25).
  • La ristorazione con consegna a domicilio è sempre consentita.
  • Musei mostre e luoghi di cultura aperti tranne nei festivi e con regole da rispettare in materia di distanziamento sociale.
  • Restano sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali.
  • Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.
  • Didattica a distanza dal 50% al 75% per le superiori. I corsi di formazione pubblici e privati possono svolgersi solo con modalità a distanza.  Riduzione al 50% del limite di capienza dei mezzi pubblici, con esclusione del trasporto scolastico dedicato.
  • Resta il coprifuoco e dalle ore 22.00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute
    Chiudono i corner per le scommesse e giochi ovunque siano (bar, tabacchi ecc).
Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.