Viviana Parisi è stata trovata morta, ora si teme per il piccolo Gioele

Il cadavere era irriconoscibile ma aveva al dito la fede con il nome del marito

È di Viviana Parisi il cadavere trovato nel pomeriggio nei boschi attorno a Caronia. Secondo quanto si apprende da fonti investigative la conferma è arrivata dalla fede che la donna aveva al dito: all’interno c’è scritto il nome del marito, Daniele Mondello. 

Il corpo della  donna è stato ritrovato questo pomeriggio nelle campagne di Caronia, in provincia di Messina, dove da giorni si cercava. Era scomparsa con con il figlio Gioele di 4 anni. Il cadavere ritrovato con pantaloncini di jeans, una maglietta e un paio di scarpe bianche. Il luogo del ritrovamento non è molto lontano dal luogo in cui la donna si sarebbe allontanata con il bambino una volta fermata l’auto sulla Palermo-Messina.

La dj Viviana Parisi, si era allontanata da Venetico lunedì mattina dicendo al marito che sarebbe andata a Milazzo. L’auto della donna è stata trovata a Caronia proprio dove è avvenuto il ritrovamento del cadavere, oggi, sabato 8 agosto. La donna prima di sparire nel nulla ha avuto un piccolo incidente stradale.

Il marito, dopo la scomparsa, ha lanciato un appello sui social cercando di fare cambiare idea e pensando ad un allontanamento volontario. Nel corso delle prossime ore si saprà se il cadavere trovato nei boschi di Caronia è quello di Viviana Parisi. Il cadavere era irriconoscibile ma portava al dito la fede nuziale con inciso il nome del marito. 

Adesso però si teme per le sorti del piccolo Gioele. Le ricerche del bambino sono riprese con un massiccio impegno di uomini, mezzi e cani molecolari che proseguiranno per tutta la notte.