Coronavirus, a Monreale positiva una dipendente della RSA di Villafrati

La donna è in quatantena domiciliare a San Martino delle Scale

A Monreale, in provincia di Palermo, il primo caso di tampone positivo al Coronavirus. Si tratta di una donna che lavora a Villa delle Palme. È la struttura assistenziale sanitaria in cui è scoppiato un grande focolaio di infezione di Covid-19.

La donna è in quatantena domiciliare a San Martino delle Scale, frazione di Monreale, e sta bene. La dipendente della RSA di Villafrati sarebbe asintomatica. Lo riporta il giornale di Monreale FiloDiretto.

La conferma del primo caso di tampone positivo al Covid-19 è stato dato ieri dal sindaco normanno Alberto Arcidiacono. Il primo cittadino ha confermato il caso specificando che la donna nel corso degli ultimi giorni non ha avuto contatti con i cittadini essendo in isolamento da quando è stato accertato il primo caso di tampone positivo all’interno della RSA di Villafrati.

Intanto ieri c’è stato il terzo decesso di uno dei pazienti della RSA trasferiti al Covid-hospital di Partinico. È morto un uomo di 73 anni originario di Villabate con patologie pregresse.