Tragedia a San Giuseppe Jato, cade e muore mentre getta i rifiuti

È stato ritrovato dal genero dopo un’ora senza vita

Tragedia a San Giuseppe Jato. Un uomo è morto dopo essere caduto in un canale dopo che è uscito per andare a gettare la spazzatura.

Un  incidente mortale che è costato la vita a Salvatore Di Carlo, 79 anni. La vicenda si è consumata in contrada Dammusi, nei lontani feudi di Monreale. L’uomo è stato un consigliere comunale e assessore al San Giuseppe Jato.

Di Carlo abitava con la famiglia in una casa di campagna fuori dal centri abitato di San Giuseppe Jato ed era uscito da casa per andare gettare alcuni rifiuti.

Il 79enne non ha più fatto ritorno a casa. Secondo le prime ricostruzioni sarebbe inciampato in un  guard rail tentando di scavalcarlo.

È stato ritrovato dal genero dopo un’ora senza vita. Il corpo dell’uomo era in una scarpata vicino a un torrente. 

Sul posto sono arrivati i Carabinieri e i Vigili del fuoco di Palermo.

L’esame autoptico ha evidenziato una profonda ferita alla testa che sarebbe stata fatale.