Coronavirus, positivo un medico del Pronto soccorso pediatrico del Cervello

La conferma arriva dalla direzione sanitaria Villa Sofia Cervello

C’è il primo medico contagiato a Palermo. È una donna che lavora al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Cervello. La conferma arriva dalla direzione sanitaria Villa Sofia Cervello

Il medico da martedì è in malattia e ore si trova in quarantena a casa con una leggera febbre e altri sintomi non gravi e le sue condizioni di salute sono buone. La dottoressa ha fatto ieri il tampone a Cervello che ha dato esito positivo.

L’area di emergenza dell’ospedale è stata sanificata. Tutti i membri dello staff che è stato in contatto con il medico positivo al tampone sono in quarantena preventiva. Negativi anche i tamponi eseguiti al marito e alla figlia che a fine febbraio è rientrata da Milano. Gli esami saranno comunque ripetuti.