Un muro a Mondello nasconde il bellissimo mare, la struttura sarà rimossa

La struttura il legno martedì prossimo sarà smontata ma potrebbe ricomparire il prossimo maggio quando a Mondello inizia la stagione balneare

Ora anche la Regione Siciliana vuole vederci chiaro dopo le aspre polemiche di ieri e convoca il responsabile del lido di Mondello dato in concessione all’Esercito

Il muro di legno di Mondello è una “porcheria”. Turisti e palermitani concordi nello stabilire che quell’opera grigia è davvero abominevole. Non solo perchè brutta e antiestetica ma perchè ostruisce la visuale del bellissimo mare di Mondello.  

Ma ore c’è una buona notizia. Buona però solo in parte. Sì, perchè la struttura il legno martedì prossimo sarà smontata ma potrebbe ricomparire il prossimo maggio quando a Mondello saranno posizionati liti e cabine. Il muro dovrebbe servire a garantire il rispetto della privacy dei bagnanti del lido dell’Esercito.

La prossima settimana, dunque, il muro della discordia di Mondello non appena terminato, il muro sarà collaudato e smontato subito dopo. Sarebbe solo temporanea quella struttura posizionata sul lungomare di Mondello che tanti palermitani hanno definito “orrenda”. la conferma arriva dall’Esercito che detiene in concessione quel tratto di spiaggia.

Quell’area, infatti, è stata concessa all’esercito per dar vita ad un lido destinato agli ufficiali.

Ora anche la Regione Siciliana vuole vederci chiaro dopo le aspre polemiche di ieri. In relazione al muro eretto sul lungomare di Mondello, nella concessione dello stabilimento balneare dell’Esercito, che impedisce la veduta dello specchio acqueo antistante, l’assessore al Territorio e ambiente della Regione Siciliana, Toto Cordaro, rende noto che «si tratta di un’autorizzazione rilasciata nel 2012 e che agli atti non sono presenti modifiche progettuali».

Muro a Mondello osteggia la visuale del mare

La Regione convocherà il responsabile dell’impianto balneare che sarà ricevuto negli uffici dell’assessorato per fornire chiarimenti in ordine agli interventi che si stanno effettuando sul lido dell’Esercito. «Il responsabile militare dello stabilimento – conferma l’assessore al Territorio e all’ambiente della Regione Siciliana, con delega al demanio, Toto Cordaro -, ha comunque comunicato all’assessorato che la recinzione sarà rimossa martedì della prossima settimana».

Il sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento del sito acconsenti all"uso dei cookie ACCETTO più info

Politica sui Cookie