Svaligiavano le villette della provincia, arrestati (FOTO e VIDEO)

Due uomini sono stati fermati dai carabinieri di Cefalù

L’operazione dei carabinieri è iniziata oggi, 6 novembre, dalle prime luci dell’alba

Operazione Summe House dei Carabinieri di Cefalù ha portato all’arresto di due persone accusate di furto all’interno di villette di Lascari, Campofelice di Roccella, Collesano, Misilmeri e Bagheria.

L’operazione dei carabinieri è iniziata oggi, 6 novembre, dalle prime luci dell’alba. I militari stanno operando nella Provincia di Palermo per dare esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico emessa dal GIP del Tribunale di Termini Imerese, su richiesta di quella Procura della Repubblica.

Il provvedimento è stato emesso nei confronti di Vincent Fina, di 44 anni e Francesco Paolo Ferrara, di 24 anni, residenti nei comuni di Palermo e Bagheria.

I due sono ritenuti responsabili di furto in abitazione aggravato in concorso, ricettazione e simulazione di reato, commessi nella Provincia di Palermo nei mesi di settembre ed ottobre del 2018.

I furti sono stati commessi, tutti con le stesse modalità, in località di villeggiatura tra i Comuni di Lascari, Campofelice di Roccella, Collesano, Misilmeri e Bagheria, creando un grave allarme sociale.

Le indagini hanno permesso di accertare almeno 20 furti, per un danno complessivo subito dalle vittime di oltre centomila euro, e di recuperare parte della refurtiva.