gratta e vinci monreale

Gioca 3 euro al Gratta e Vinci e ne vince 200 mila. E’ accaduto a Monreale nello storico “Bar Mirto” di Piazza Vittorio Emanuele, la piazza principale del centro in provincia di Palermo. Il fortunato vincitore si è svelato al gestore del bar di Monreale inviando una lettera di ringraziamento. «Grazie Mirto», c’era scritto nel biglietto inviato per posta da Palermo.

Con molta probabilità a vincere i 200 mila euro è stata una persona anziana visto il modo in cui ha preferito ringraziare il gestore del bar-pasticceria di Monreale che gli ha venduto il Gratta e Vinci fortunato della serie «Numeri fortunati». Dei 200 mila euro vinti il fortunato (o la fortunata) riceverà circa 176 mila euro per via delle tasse, circa il 12%, che l’erario trattiene dalle vittorie dei giochi a premi. Chi è il fortunato vincitore resta comunque un mistero.

Ricordiamo che il gioco può causare dipendenza e bisogna sempre giocare con moderazione, senza esagerare. Le possibilità di vittoria, infatti, sono bassissime e solo pochi fortunati riescono, di tanto in tanto a centrare il montepremi.

In Italia il giro dei Gratta e Vinci vale  75,4 miliardi. Questa è la cifra che gli italiani hanno speso per tentare la dea bendata. La cifra è stata diffusa dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e non contiene le cifre relative ai giochi virtuali. Di questo importo 4,5 miliardi sono attribuibili alla Sicilia. Guardando alla diffusione della spesa assoluta nelle province, le cifre più alte sono riconducibili alle tre città metropolitane: Palermo (1.205.852.388 euro), Catania (1.000.167.106), e Messina (639.662.573 euro).

Ricevi tutte le news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui