Il Carabiniere Pietro compie 103 anni, la festa con l’Arma

Il Vice Brigadiere Pietro Di Russo, Carabiniere centenario, ha festeggiato i suoi 103 anni a Bagheria insieme ai vertici dell'Arma

Nato a Formia nel 1921, il Vice Brigadiere Pietro Di Russo ha vissuto da Carabiniere i più significativi eventi storici dell’ultimo secolo.

Festeggiamenti a Bagheria

Stamattina, a Bagheria, il militare, che negli anni 40 del secolo scorso ha prestato servizio da Carabiniere in quel territorio, ha festeggiato, il suo 103° compleanno insieme ai colleghi, accolti con sincera emozione presso la sua abitazione.

Cerimonia con i vertici dell’Arma

Per l’occasione, il Generale di Brigata Luciano Magrini, Comandante Provinciale di Palermo, con il Maggiore Francesco Battaglia, Comandante della Compagnia di Bagheria e dal Cappellano militare, Don Salvatore Falzone, ha letto una lettera di auguri scritta personalmente dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Teo Luzi, consegnando al Vice Brigadiere Di Russo una feluca in cristallo.

Ricordi di una lunga carriera

Durante l’incontro, il festeggiato ha ricordato con grande emozione i momenti vissuti durante la sua carriera da Carabiniere ripercorrendo con puntuale precisione gli eventi, che più hanno caratterizzato il suo percorso umano e professionale nella Benemerita e raccontando con grande nostalgia alcuni aneddoti del suo passato che conserva con vivo ricordo, primo fra tutti lo sbarco degli “Alleati” in Sicilia 81 anni fa.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale