Nuova scossa di terremoto al largo della Sicilia, la seconda in poche ore

L'evento sismico è stato localizzato ad una profondità di 314 km al largo della Sicilia
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
terremoto

Un nuovo terremoto di magnitudo 3.8 è avvenuto nella zona del Tirreno Meridionale alle 10.37 di oggi 12 marzo 2024. Lo dice l’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

L’evento sismico è stato localizzato ad una profondità di 314 km al largo della Sicilia, nelle vicinanze delle Eolie.

Stamattina all’alba un altro terremoto di magnitudo 4.4 è avvenuto al largo delle isole Eolie ad una profondità di 243 km. È stato registrato dalla sala operativa dell’Ingv di Roma. L’ipocentro è stato in particolare al largo tra Panarea e Salina ma proprio per la notevole profondità non è stata avvertita dagli isolani.

Per entrambi i terremoti non si segnalano danni a persone o cose.

Commenta