Palermo, tragedia in un ascensore: cane muore con la testa incastrata tra le portiere

Un drammatico incidente è avvenuto oggi a Palermo, in via Gioacchino Di Marzo, dove un cane è morto tragicamente dopo essere rimasto con la testa bloccata tra le porte di un ascensore.

Secondo una prima ricostruzione, il cane si trovava insieme al suo padrone all’interno dell’ascensore di un condominio, quando qualcuno da un piano superiore avrebbe premuto il pulsante per richiamare la cabina. Le porte si sarebbero dunque chiuse improvvisamente, intrappolando la testa del povero animale.

Nonostante i tentativi del padrone di liberarlo, per il cane non c’è stato nulla da fare. Le porte gli hanno stritolato il collo, uccidendolo sul colpo. La scena che si è presentata ai soccorritori è stata straziante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale