Renantis celebra Dalla Chiesa ucciso dalla mafia a Palermo

Renantis sostiene mostra in memoria di Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia a Palermo nel 1982

L’AD Volpe: “Trasmettere valori ai giovani”

Renantis, società che opera nel settore delle energie rinnovabili, con sede, in Italia, a Milano, Roma e Palermo, ha sostenuto l’organizzazione della mostra itinerante in memoria di Carlo Alberto Dalla Chiesa, generale dei Carabinieri e poi prefetto di Palermo, dove è stato ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982 insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all’agente di scorta Domenico Russo.

La mostra, organizzata dal Comando generale dell’Arma dei Carabinieri e curata dal giornalista e scrittore Andrea Pamparana, con la produzione di Publimedia, farà tappa a Palermo domani, primo settembre, a Palazzo dei Normanni, dove le opere rimarranno esposte fino al 10 novembre.

“È importante celebrare la memoria di chi, come il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ha dato la propria vita compiendo fino in fondo il proprio dovere a servizio dello Stato, soprattutto per sensibilizzare le nuove generazioni, affinché venga mantenuto vivo l’impegno dei cittadini a difendere la democrazia richiamandosi ai valori di legalità, giustizia e senso civico. Aver offerto il nostro contributo per sostenere la mostra a Palermo rappresenta per noi un modo concreto per trasmettere quei valori”, afferma Toni Volpe, Amministratore Delegato di Renantis

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale