Palermo accoglie gli ucraini in fuga dalla guerra, centro di accoglienza alla Fiera

Apre a Palermo il centro di prima accoglienza per i profughi ucraini al padiglione 4 della Fiera del Mediterraneo.

Sarà inaugurata oggi alle 15 l’area dedicata all’accoglienza dei profughi ucraini. Si tratta di un centro allestito in pochi giorni con impegno, passione e dedizione dai volontari del gruppo di protezione civile comunale in servizio all’hub, che servirà a dare prima accoglienza a chi scappa dalla guerra in Ucraina.
Comprende 25 posti letto divisi in due sezioni, maschile e femminile. Cinque servizi igienici. Una sala mensa e un ufficio medico per garantire assistenza sanitaria e umanitaria.

Per i cittadini in arrivo da Kyiv e dalle città martoriate dal conflitto è inoltre prevista una corsia preferenziale per tamponi e vaccini al padiglione 20 dell’hub.

Tra le autorità presenti oggi all’inaugurazione, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza; il direttore generale del Dipartimento di Pianificazione strategica dell’assessorato regionale alla Salute, Mario La Rocca; il generale di divisione Maurizio Angelo Scardino, comandante militare dell’Esercito in Sicilia; il prefetto di Palermo, Giuseppe Forlani; gli assessori comunali alla Scuola, Giovanna Marano, alla Protezione civile, Maria Prestigiacomo e alla Cittadinanza solidale, Maria Mantegna; il commissario Covid di Palermo Renato Costa.

I commenti sono chiusi.