Tragedia sulla SS113, muore a 37 anni chef siciliano, era tornato da Sanremo

Alessio Terranova, si trovava assieme all'amico a bordo della Bmw in direzione Palermo

Incidente mortale nel Messinese sulla SS113. Alessio Terranova, 37 anni, molto conosciuto, apprezzato e benvoluto, ha perso la vita a seguito di un incidente mortale avvenuto stanotte sulla SS113, sul ponte di Oliveri, in territorio di Falcone. A bordo dell’auto c’era anche un amico trentenne, rimasto ferito e trasportato al Policlinico di Messina. La dinamica dell’incidente mortale è al vaglio delle forze dell’ordine.

Secondo le prime ricostruzioni, Alessio Terranova, si trovava assieme all’amico a bordo della Bmw in direzione Palermo sulla SS113. L’auto però si è schiantata o contro il guardrail e un pilone per causa ancora da accertare. Si è trattato di uno scontro violentissimo a tal punto che la vettura si è incendiata parzialmente.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri della sezione Radiomobile di Barcellona Pozzo di Gotto e gli operatori del 118. La vittima è stata portata all’ospedale di Patti ma ogni tentativo di salvarlo è risultato vano. Terranova è morto dodo dopo il ricovero in ospedale. Il 30enne ferito, invece, si trova al Policlinico di Messina per le gravi ferite riportate.

L’esatta dinamica dell’incidente è al vaglio dei carabinieri. Utili per ricostruire la dinamica del sinistro potrebbero rivelarsi le riprese dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona.

Alessio terranova era di Falcone ed era fiero di portare il nome della sua città in giro per l’Italia. Era tornato da poco dalla sua esperienza di chef a Casa Sanremo. Lo ha ricordato anche il sindaco Nino Genovese con un commosso post su Facebook: “In meno di una settimana dall’immensa soddisfazione professionale di Sanremo e al farci gioire per te e con te, a lasciarci distrutti e smarriti per il tuo tragico e improvviso addio alla vita! Dovevamo ancora fare quell’articolo per celebrare la tua presenza a Casa Sanremo come Chef, invece ora sui giornali si leggerà sì di Alessio Terranova come grande Chef, ma per aver prematuramente perso la vita in un tragico incidente. Avevi tanti progetti di cui mi parlavi con entusiasmo e anche ingiustizie subite da riscattare; invece tutto è finito così, con uno schianto fatale e a ciascuno di noi rimarrà dentro quella parola non detta, quell’atto non fatto. Oggi è un giorno d’immenso dolore per tutta la comunità di Falcone, che si stringe alla mamma, al fratello, a tutti i parenti e ai tantissimi amici!  A tutti noi mancherà il tuo sorriso, la tua allegria, la tua immensa simpatia e la tua sincera amicizia; e ti ricorderemo sempre con affetto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.