Incursione polare in Sicilia, tornano gelo e neve da febbraio

Gelo artico in arrivo sull'isola da giorno 1 febbraio

Arriva il grande freddo in Sicilia che porterà maltempo, piogge, grandine e neve a quote collinari. L’incursione polare è attesa dai primi giorni di febbraio che potrebbero essere i giorni più freddi dell’anno.

Secondo le previsioni, un vortice freddo sarà in arrivo al sud da giorno 1, esso traslerà dall’alto Tirreno fino al basso jonio. Il blocco freddo sarà accompagnato da aria mista di estrazione polare marittima e artica, che porterà maltempo al Sud, regioni adriatiche e Sicilia.

Dal primo di febbraio, secondo gli esperti, arriveranno piogge di forte intensità associate a grandinate e temporali. Non mancherà nemmeno la neve a quote collinari. In Sicilia fiocchi di neve oltre i 700/800 metri di quota sul livello del mare.

Venti forti di burrasca. Sensibile calo termico avvertibile soprattutto nella giornata di mercoledì 2 in Sicilia.

Intanto per oggi il dipartimento di protezione civile regionale dice che in Sicilia sono previste altre piogge. In particolare si prevedono piogge da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sui settori
centro-orientali della Sicilia settentrionale con quantitativi cumulati deboli o
puntualmente moderati; fenomeni in attenuazione dal pomeriggio. Cadrà la neve di sopra degli 800-1000 m, localmente al di sopra dei 600-800 m sulle
restanti zone interessate dalle precipitazioni con apporti al suolo deboli.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale