Omicron ora fa paura, impennata da Monreale a Misilmeri

La Sicilia oggi ha toccato un nuovo record negativo

Dilagano i contagi in Sicilia e sono numerosi i sindaci che stanno iniziando a prendere provvedimenti per arginare l’emergenza sanitaria. La variante Omicron sta mostrando la propria recrudescenza e i contagi sono ogni giorno di più tanto che sembra ormai saltato il sistema del tracciamento delle aziende sanitarie. Dalla prossima settimana inoltre l’isola passerà in zona gialla come ha annunciato oggi il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

La Sicilia oggi ha toccato un nuovo record negativo. Sono 3.729 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 55.631 tamponi processati. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 2.819. Con questi numeri il tasso di positività sale al 6,7%.

I siciliani attualmente positivi sono 35.228 con un aumento di 3.085 casi. I guariti sono 638 mentre le vittime sono 6 e portano il totale dei decessi a 7.481. Sul fronte ospedaliero sono 792 ricoverati, con 19 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 89, un caso in più rispetto a ieri.

Guardando ai casi nelle singole province Palermo con 984 casi, Catania 957, Messina478, Siracusa 279, Trapani 339, Ragusa 172, Caltanissetta 217, Agrigento 32, Enna, 271.

Anche nei comuni del Palermitano la situazione contagi inizia a preoccupare.
A Monreale, uno dei comuni più grandi, sono oltre 80 i positivi conosciuti. Il sindaco Alberto Arcidiacono sta valutando l’opportunità di prendere provvedimenti. “Il numero di persone che purtroppo ha contratto il virus sta salendo e sta accadendo ovunque. Al momento la situazione è comunque gestibile e le condizioni di salute non appaiono critiche. Ad ogni modo sarebbe sicuramente più rispettoso ed utile mostrare vicinanza a quanti sono attualmente in difficoltà piuttosto che fantasticare sul totocovid”. Il primo cittadino monrealese ha annunciato un vertice con i medici di base per discutere lo stato attuale e programmare le prossime iniziative.

Anche a Corleone i contagi aumentano. Attualmente le persone positive al Covid a Corleone sono 50. Lo ha confermato il sindaco Nicolosi. “Stamani, inoltre, si è svolto un drive in dell’Usca scolastica per alunni e docenti che erano stati a contatto con soggetti positivi. Tutti negativi i 93 tamponi effettuati”.

A Roccamena ieri erano 51 i cittadini positivi al Covid.

Casi in aumento anche a Misilmeri e l’amministrazione annulla gli eventi di Natale. “Cari concittadini – dice il sindaco Rizzolo -, il dato sui contagiati da Covid è verosimilmente destinato a salire nei prossimi giorni. Purtroppo questa nuova ondata sta avendo una preoccupante impennata nei dati anche per la nostra comunità. In queste ore ci siamo confrontati con le altre istituzioni locali, anche rispetto alle misure conseguenti alla pubblicazione del cosiddetto “DL festività”. Con grande dispiacere e profonda amarezza siamo arrivati alla decisione di annullare tutti gli eventi che rimanevano ancora nel palinsesto natalizio”.

Seguici su Facebook

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato