Terremoti in Sicilia, tremano le Eolie e lo Stretto di Messina

Continua a tremare la terra lungo la costa siciliana settentrionale. Una serie di scosse di terremoto si registrano da ieri in mare nelle vicinanze delle isole Eolie. Si tratta di uno sciame sismico iniziato la notte del 29 novembre.

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1, si è verificata alle ore 04:40 con epicentro a Isola Alicudi, in provincia di Messina. La profondità stimata è stata di circa 28.2 Km. Ma le scosse sono in realtà più numerose. Sono 5 quelle che ha registrato l’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia solo questa notte.

Nella giornata di ieri altre scosse nello stesso distretto sismico si sono verificate, tutte concentrate in una ristretta porzione di territorio. La più intensa scossa ha avuto magnitudo locale 4.2 ed è stata avvertita distintamente dalla popolazione.

Inoltre una lieve scossa di terremoto è stata avvertita alle 06:06 dalla popolazione in Sicilia e Calabria, a Messina e Reggio. Secondo l’INGV si è trattato di un evento magnitudo ML 2.5 localizzato nello Stretto di Messina, ad una profondità di 6 km. Il terremoto è stato localizzato a 2 km a est da Messina e 12 km a nordovest da Reggio di Calabria.

Sia lungo la costa siciliana settentrionale, sia nello Stretto di Messina non risultano danni a persone o cose.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.