È una delle eccellenze siciliane, Ismett eletta tra le migliori aziende ospedaliere d’Italia

Si aggiudica il premio di Eccellenza di Le Fonti Awards, è tra le migliori realtà imprenditoriali italiane

L’Ismett è stata incoronata tra le migliori aziende italiane che si sono contraddistinte nel campo dell’innovazione e dell’eccellenza tecnologica ospedaliera. Un altro grande risultato per l’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione con sede a Palermo.

Al centro di Palermo un premio per la sua eccellenza

Così Ismett riceve il premio di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Tecnologie Ospedaliere assegnato ogni anno da “Le Fonti Awards” che ogni anno incorona le migliori realtà imprenditoriali italiane. Il premio arriva “per essere un punto di riferimento all’avanguardia nella cura e la ricerca delle insufficienze terminali d’organo. Per l’innovazione clinica e gestionale e per la recente certificazione del CHIME come ospedale tecnologicamente più avanzato in Europa e fra i primi al mondo”.

Un altro importante riconoscimento è arrivato nella stessa giornata ed ha riguardato la capacità a livello gestionale e finanziaria di Ismett. Il centro di Palermo ha ricevuto l’Alta onorificenza di bilancio del Premio “Industria Felix” – L’Italia che compete, assegnato sulla base dell’algoritmo di competitività del Cerved Group Score Impact (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa). In particolare Ismett è risultata vincitrice nella categoria “Partecipate a maggioranza Pubblica”.

L’IRCCS eletto ospedale tecnologicamente più avanzato in Europa

L’IRCCS ISMETT di Palermo è arrivato il riconoscimento come ospedale tecnologicamente più avanzato in Europa e fra i primi al mondo. Lo ha certificato il College of Healthcare Information Management Executives (CHIME). Secondo lo studio l’ospedale palermitano ha raggiunto uno dei più alti livelli tecnologici in Europa e nel globo. La lista si trova nel “Digital Health Most Wired”. Si tratta di una classifica a livello globale che ha l’obiettivo di valutare quanto gli ospedali e i sistemi sanitari utilizzino efficacemente le nuove tecnologie nei loro programmi clinici e gestionali. Le tecnologie avanzate adottate da ISMETT, hanno fatto raggiungere all’ospedale il punteggio 7 nella categoria “Acute”, ovvero nella cura dei pazienti gravi. In tutta Europa sono soltanto due gli ospedali ad aver raggiunto il livello 7. A parte l’IRCCS ISMETT di Palermo, è riuscito a ottenere lo stesso punteggio Cambridge University Hospitals NHS Foundation Trust. Nessuno ospedale europeo ha raggiunto, invece, un livello superiore. La valutazione sull’infrastruttura, sicurezza, privacy, supply chain, Analytics and Data Management, Interoperabilità, Patient Engagement, Clinical Quality and Safety e da quest’anno COVID-19 Response.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.