Tempesta di grandine e neve a Ribera, danni all’agricoltura

Incredibile nevicata a Ribera in provincia di Agrigento. Una coltre bianca mista tra neve e grandine si è abbattuta provocando danni e disagi. La tempesta di ghiaccio ha pure bucato un tetto.

L’intensa grandinata si è abbattuta la notte scorsa sul territorio, causando gravi conseguenze alla locale produzione delle arance, eccellenza del territorio. Blocchi di ghiaccio compatti si sono formati per le strade. Si tratta di un evento meteo estremo che non era stato previsto dai meteorologi.

“Purtroppo – dice Giuseppe Pasciuta, presidente del Consorzio Riberella – i nostri produttori hanno subito danni consistenti, e da una sommaria pare che più del 30% del raccolto di quest’anno risulti già compromessa”. Il sindaco Matteo Ruvolo, che nei giorni scorsi aveva già presentato alla Regione richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale per i danni a strade e attività produttive causati dall’alluvione dell’11 novembre, ha invocato ulteriori aiuti per il territorio. A confermare i danni per le campagne riberesi causati dalla grandine caduta la notte scorsa è anche Giovanni Caruana, dirigente della Confederazione Italiana Agricoltori: “Ancora una volta – ha detto – siamo costretti a fare i conti con danni per i nostri produttori”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.