Tragedia sfiorata a Belmonte Mezzagno, franano enormi massi

La frana su via Portella di Palermo

Tragedia sfiorata questa mattina a Belmonte Mezzagno sulla via Portella di Palermo a causa di alcuni enormi massi che si sono staccati dal costone soprastante.

La vicenda si è consumata lungo la strada che porta alla “Giarritedda”. Intorno alle 7:30, subito dopo il transito dei lavoratori forestali che si stavano recando in zona per lavoro, dei grossi massi, uno più di due tonnellate, distaccatesi dal costone sovrastante, sono franati sulla strada. Il distacco dei massi fortunatamente non ha coinvolto alcun automezzo in transito.

Sul posto sono accorsi i carabinieri di Belmonte Mezzagno, la Polizia Municipale, il sindaco e alcuni assessori. Nel frattempo, in attesa delle opportune verifiche, è stata disposta l’immediata chiusura al transito della Via Portella di Palermo.

Questo nuovo crollo rischia di penalizzare ancora di più un comune che rischia di restare isolato. “Servono interventi urgenti di protezione civile – chiede Maurizio Milone del Pd – rischiamo di restare isolati. Stiamo costituendo un comitato di cittadini per seguire l’iter per riaprire la strada”.

Nei giorni scorsi la Sp37 denominata “Di Gibilrossa” la strada è stata chiusa al transito in seguito a un’altra grande frana di crollo che si è riversata sulla galleria paramassi.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.