Allerta meteo in Sicilia, atteso dal mare uragano di categoria 1

La Protezione Civile a lavoro in vista del peggioramento delle condizioni meteo

In Sicilia l’emergenza maltempo non affatto terminata, anzi, gli esperti dicono che è attesa la formazione di un profondo ciclone mediterraneo. L’allerta della Protezione Civile resta massima. Secondo le ultime previsioni, starebbe giungendo sull’Isola una più severa ondata di maltempo che tra giovedì e venerdì potrebbe colpire con più violenza.

Rischio uragano di categoria 1

Il rischio è che possa formarsi un uragano di categoria 1, con venti oltre i 120km/h. La causa è la temperatura anomala del tratto di mare tra il Canale di Sicilia, il mar Ionio e fino al Mar libico. La temperatura infatti risulta particolarmente più calda rispetto alla norma.Si registrano valori 8°C superiori alla media di questo periodo. Secondo gli esperti nelle giornate di giovedì 28 ottobre e di venerdì 29 ottobre, si potrebbe giungere alla formazione di un fenomeno che diventerà sempre più simile a un ciclone extra-tropicale.

Il rischio di un pericoloso medicane

Le previsioni meteo sono in continuo aggiornamento e si monitora con costanza la traiettoria del ciclone, che è già attualmente visibile tramite le immagini satellitari. Secondo iLMeteo.it, dopo un mercoledì sicuramente meno piovoso per la Sicilia e di bel tempo sul resto d’Italia, da giovedì il ciclone si incamminerà verso l’isola con il rischio che diventi un pericoloso medicane. Questo termine deriva dalla fusione delle parole inglesi MEDIterranean hurriCANE, letteralmente “uragano del Mediterraneo”. Il maltempo colpirà anche il Palermitano, con piogge e rovesci specie tra giovedì e venerdì, quando le precipitazioni potranno risultare anche abbondanti.

Protezione Civile in allerta

Intanto il Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Fabrizio Curcio, è a Catania dove si sta tenendo una riunione in Prefettura. Presenti le Autorità territoriali e le Strutture Operative riunite nel Centro Coordinamento Soccorsi. Si sta facendo il punto sull’evento meteo d’ieri a Catania e sulla risposta del sistema di Protezione Civile. Consapevoli però che l’emergenza non è affatto conclusa e sono state tracciate le azioni da intraprendere da subito in vista del peggioramento, previsto a partire da domani, delle condizioni meteo.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.