Dipendenti in nero e col Reddito di cittadinanza in panificio di Carini, denunciato titolare

I Carabinieri di Carini hanno denunciato in stato di libertà di un 29enne, titolare di una panineria a Carini per aver impiegato personale in nero, fra cui anche percettori del reddito di cittadinanza. Il titolare dell’attività commerciale avrebbe anche installato un impianto audiovisivo destinato al controllo dei lavoratori. Nei suoi confronti è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale e sanzioni amministrative per quasi 10.000 euro.

Un altro 42enne residente a Carini è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, perché trovato in possesso di 6 dosi di crack, materiale da taglio e confezionamento nonché denaro contante ritenuto provento dell’attività di spaccio. Un 25enne invece, già sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno nel Comune di Carini, è stato arrestato perché trovato fuori territorio, in violazione degli obblighi imposti dalla misura. Un 28enne è stato poi denunciato in stato di libertà per guida senza patente con recidiva nel biennio.

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.