Covid-19, muore Paolo Spinoso, dolore a Monreale e al Regina Margherita

La notizia ha generato sconforto a Monreale, la sua città di residenza

Lacrime e dolore al Liceo Regina Margherita di Palermo. E’ morto il professore Paolo Spinoso, di 63 anni, al Covid Hospital di Partinico. Il professore era di Monreale ed era ricoverato a Partinico dopo essere risultato positivo al Coronavirus. E’ morto ieri dopo alcune complicazioni dovute all’infezione.

La notizia ha generato sconforto a Monreale, la sua città di residenza ma anche il personale scolastico e tutti gli alunni del Regina Margherita. Paolo Spinoso era un insegnante stimato per le sue doti umane e professionali. La notizia della sua morte è stata data ieri sera dal sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, e si è sparsa a macchia d’olio nel giro di pochi minuti in città. Si tratta della prima vittima causata dal Covid-19 a Monreale.

“La nostra scuola – dice una nota della scuola – è colpita da un grave lutto: Paolo Spinoso, nostro stimato, caro collega, persona gentile, mite, preparata ma umile, mai polemica, sempre sollecita verso colleghi e alunni. Siamo sconvolti. Tutti: docenti, personale scolastico alunni. I suoi alunni. In chi lo ha conosciuto rimane il ricordo di un uomo buono e intelligente e l’esempio di come essere guida per i giovani nella semplicità del proprio essere insegnante! Ciao Paolo”.

Sui social sono decine i messaggi di vicinanza alla famiglia e i ricordi di alunni e professori. !Era il professore di mia figlia, una bravissima persona, oggi appena ha appreso la notizia ha pianto tantissimo, un enorme dispiacere”. “Tutto vero quello che si dice in foto. Non ci sono parole. Un uomo così buono, bravo, preparato, disponibile, che amava davvero ciò che insegnava e che sapeva trasmettere lo stesso entusiasmo. Per sempre nel mio cuore e nei miei ricordi prof”. “Oggi, spezzato dal Covid, è salito in cielo il Prof Paolo Spinoso che ha rappresentato sicuramente un gran pezzo dei miei anni di vita liceale. Un uomo diretto, sincero, leale e innamorato della sua professione”.

Il messaggio del sindaco di Monreale

“È un tempo davvero complesso. Stiamo vivendo tra tante incertezze ed infinite speranze con il profondo desiderio di respirare normalità. Ognuno guarda soltanto i numeri come se questi rendessero da soli i gravami di un periodo così buio tralasciando spesso tutto quello che perimetra la vita di ogni essere umano coinvolto. Sono tante le gioie che accarezzano le crescenti guarigioni ma è infinito lo sconforto quando si apprende della perdita di qualcuno. Oggi, a Partinico, si è spento un nostro concittadino. Ci stringiamo alla famiglia in un momento di grande mestizia”.

 

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK