Covid-19, boom di positivi a Misilmeri: sono 230

"Un numero alto, che deve fare comprendere a chi ancora non l'avesse capito quanto siamo a rischio"

Sono 230 i cittadini positivi al Covid-19 a Misilmeri. Il bilancio passa da 100 a 230 in un solo giorno. Lo ha comunicato il sindaco di Misilmeri, Rosario Rizzolo, questa sera.

“I malati Covid misilmeresi nella loro complessità, tra tamponi rapidi, molecolari, privati e ricoverati, sono 230 – ha detto il sindaco -. Un numero alto, che deve fare comprendere a chi ancora non l’avesse capito quanto siamo a rischio, e quanto occorra l’attenzione di tutti”.

Il dato comprende i tamponi comunicati dall’Asp, dall’Usca e dai laboratori privati.

Il 24 ottobre il sindaco ha firmato un’ordinanza, nella qualità di autorità sanitaria per le disposizioni antiassembramento che a Misilmeri scattano alle ore 21. “Da oggi – ha comunicato il sindaco – l’unità di prevenzione di Misilmeri, cioè l’unità che ha il compito di attuare le misure sanitarie anticontagio, ha un nuovo responsabile, il dott. Guarcello. Non voglio assumere in esclusiva il merito di avere sollecitato l’assegnazione del medico, ma è opportuno ricordare a tutti i miei concittadini che mercoledì della settimana scorsa, dopo intense trattative, ho messo nero su bianco una lettera al direttore generale dell’ASP, dott.ssa Daniela Faraone, e per conoscenza al Prefetto, con la quale sottolineavo l’emergenza contagi nel nostro paese e nel distretto chiedendo l’immediata ricostituzione dell’Ufficio”. 

Rizzolo ha anche fatto sapere che domani firmerà una ordinanza per la chiusura delle scuole dell’obbligo di Misilmeri, I° Circolo didattico Traina, II° Circolo didattico Landolina e Scuola Media Statale. La chiusura sarà attuata da lunedì a mercoledì della settimana entrante, per consentire una disinfestazione ed una sanificazione di tutte le scuole. “Contemporaneamente – aggiunge il sindaco – , grazie all’intervento della dott.ssa Curcurù direttore del dipartimento di prevenzione dell’asp di Palermo, con la quale mi sono sentito ieri sera ed oggi, tutti i docenti e il personale ATA e di segreteria delle scuole, in tutto 450 persone, sarà sottoposto a tampone presso il palazzetto dello sport. I tamponi saranno effettuati nei giorni da lunedì a mercoledì o giovedì della prossima settimana”. 

“Stamattina mi sono sentito con il prof. Leoluca Orlando, sindaco della Città metropolitano nonché presidente di ANCI Sicilia, per aderire alla Campagna straordinaria di screening per tamponi rapidi Covid 19. Orlando mi ha garantito che per l’occasione metterà a disposizione i locali dell’area artigianale, in modo tale da consentire uno screening a larga scala dei nostri concittadini, impegnando unità mediche che non fanno parte dell’USCA. Ciò significa che i medici dell’USCA potranno continuare a svolgere il loro lavoro su campioni della popolazione particolarmente sensibili, senza essere impegnati su altri fronti”.

LEGGI ANCHE  Covid-19, la situazione aggiornata in provincia di Palermo