Anna Grassellino, di Marsala, è una delle scianziate più importanti del mondo. Giovanissima, siciliana, Anna sale sull’Olimpo dei più importanti scianziati internazionali.

Da pochi giorni, infatti, il governo americano ha scelto la ricercatrice Anna Grassellino per guidare il Superconducting Quantum Materials and Systems Center di Chicago, affidandole, a 39 anni, 115 milioni di dollari da gestire e 200 scienziati da coordinare.
Obiettivo del centro sarà quello di sviluppare il più evoluto computer quantistico mai concepito dall’uomo.

Ci sono complessivamente cinque centri come questo in tutti gli Stati Uniti. Gli altri quattro sono diretti da uomini.

Si tratta di uu riconoscimento straordinario a coronamento di una grande carriera per lei, già premiata nel 2017 da Obama, madre di tre figli, grazie anche a un marito collega con cui condivide ogni momento e ogni sacrificio dell’essere genitore.

Anna è figlia di quel Sud che produce cervelli e talenti ma che li costringe a trovare luoghi lontani in cui realizzarsi e dare il proprio contributo per l’evoluzione dell’uomo.

Articolo precedenteInizia la scuola, via ai test sierologici agli insegnanti
Articolo successivoSpento l’inferno di Altofonte, la Procura apre le indagini dopo il disastro (VIDEO)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui