Michelle Hunziker e la foto alla Scala dei Turchi, indaga la Capitaneria

La foto di Michelle Hunziker fotografata alla Scala dei Turchi di Realmomte scatena le polemiche dea rete. A scomparsi c’è anche la Procura di Agrigento che ha dato mandato alla Capitaneria di porto locale di avviare accertamenti su quanto accaduto.

La splendida Scala dei Turchi, paradiso siciliano, luogo unico al mondo per la sua bellezza, è da mesi interdetta al pubblico a causa di alcuni eventi franosi avvenuti lungo la marna bianca. La Procura di Agrigento ne ha disposto l’interdizione che vige su gran parte dei luoghi. Nel corso della giornata di ieri, Michelle Hunziker, accompagnata dalla figlia Aurora Ramazzotti, ha pubblicato su Instagram una foto.
Le due showgirl sono state immortalate sedute sulla Scala dei Turchi specificando di trovarsi in un’area in cui non è vietato l’accesso.

LEGGI ANCHE  Allarme alla Scala dei Turchi, rischia di scomparire una delle spiagge più belle d'Italia

In pochi minuti però la bacheca del profilo Instagram della Hunziker è stato preso d’assalto dai frequentatori dei Social, che hanno fatto notare come la bella Michelle e la figlia si trovassero in un’area chiusa al pubblico. Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti hanno poi pubblicato una storia su Instagram, specificando nuovamente che la foto della Scala dei Turchi fosse stata scattata in una zona accessibile ai visitatori.

La showgirl nel pubblicare la foto su Instagram ha scritto più volte: «Scala dei turchi, fuori dalla zona recintata e vietata». Ma la Capitaneria vuole vederci chiaro e ha aperto un fascicolo per effettuare degli accertamenti. «Qui c’è un piccolo pezzo senza divieto accessibile al pubblico», specifica la conduttrice svizzera. Ma sembra che la Capitaneria non sia d’accordo. Ecco perché ha avviato delle verifiche.

LEGGI ANCHE  Santa Rosalia guarisce un ragazzo dal tumore, il miracolo a Palermo

Tutti gli accessi alla Scala dei Turchi in effetti sono vietati, come prevede l’ordinanza firmata dal Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Anche il presidente dell’associazione “Mareamico” Claudio Lombardo pensa che la Hunziker abbia commesso un illecito. «È chiaro che tutta l’area è sotto sequestro – dice all’Adnkronos – Mentre la Hunziker scrive che non era in una zona vietata. Invece non è così». Adesso spetta alla Capitaneria verificare. Nei giorni scorsi sono state denunciate decine di persone che sono salite sulla Scala dei turchi nonostante i divieti.