“Furbetto” del Reddito di Cittadinanza nel Corleonese, addio al beneficio

Era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora e percepiva illecitamente il Reddito di Cittadinanza. Sono stati i Finanzieri della tenenza di Corleone a scoprire l’ennesimo furbetto del Rdc. Si tratta di un uomo di Chiusa Sclafani.

L’uomo dal mese di febbraio percepiva l’assegno del reddito di cittadinanza, ma era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. Second quanto riporta la norma in materia di benefici economici, non poteva ottenerlo.

Come detto, a scoprire il furbetto sono stati i finanzieri della tenenza di Corleone, che hanno denunciato l’uomo alla Procura di Termini Imerese. Per l’uomo è scattato il sequestro della card e la segnalazione del caso all’Inps per la revoca del sussidio e il recupero delle somme erogate, circa 4 mila euro.

LEGGI ANCHE: Corleone, condannato per mafia prende il reddito di cittadinanza


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.