La Spiaggia dei Conigli di Lampedusa eletta la quarta più bella del mondo

La Spiaggia dei Conigli dell’Isola di Lampedusa è stata eletta la quarta spiaggia più bella del mondo. Si trova tre le prime 25 spiagge più belle in assoluto secondo il noto portale riservato alle recensioni turistiche Tripadvisor. A dirlo che la spiaggia lampedusana è tra le più affascinanti del mondo sono quindi gli stessi viaggiatori che lasciano una recensione sulla bellezza e sulla qualità dell’acqua. Un traguardo, quello della spiaggia siciliana, che si ripete ormai da anni.

“La sabbia è dorata, le acque sono cristalline e la varietà incredibile di pesci è ideale per lo snorkeling”. Così Tripadvisor presenta la spiaggia paradisiaca che si trova nell’incantevole isola in provincia di Agrigento. E sul portale si sprecano le recensioni, scritte in tutte le lingue sulla Spiaggia dei Conigli. Ecco cosa dicono i viaggiatori. “Il paradiso terrestre.. Il panorama mozzafiato acqua cristallina.. Semplicemente fantastico.. Dove andare all’estero se il paradiso è qui?” oppure “Arrivando con la barca ci si tuffa in un mare azzurro per attraversare uno celeste e arrivare alla spiaggia bianca cristallina di una riserva naturale ben custodita”.

LEGGI ANCHE  Il mare più bello d'Italia a San Vito Lo Capo, Pantelleria e Ustica: ecco le 5 Vele

Un luogo magico e incontaminato è l’Isola dei Conigli di Lampedusa. “Non si può non dare 5 stelle ad una delle spiagge più belle del mondo, si arriva in spiaggia e i ragazzi di lega ambiente mettono subito in chiaro alcune regole non spostare sassi da appoggiare all’ombrellone perché potrebbero esserci uova di tartaruga, ma poi puoi metterci telo mare e sdraiarti e la prima domanda che ti fai è pesa più il sasso da mezzo kg o io? Pattarelle assolutamente vietate perché il rumore spaventa la fauna, ma poi ti guardi intorno e ci sono mille persone urlanti. Se giustamente volete tutelare la spiaggia iniziate a mettere un limite di accesso perché io ci sono stato 4 volte e l’ultima era anche difficile stare in piedi non sdraiarsi sul telo mare”.

LEGGI ANCHE  Il mare diventa verde a Balestrate, fenomeno legato alle alghe